Asian Cup: Cina U23 eliminata

La Cina U23 eliminata dalla Asian Cup. I padroni di casa della Cina U23 escono dal torneo asiatico dopo aver subito la seconda sconfitta consecutiva. Questa volta contro il Qatar nell’ultimo match della fase finale a gironi. La prima vittoria contro l’Oman non è bastata a far superare il turno ai padroni di casa. Al Changzhou Olympic Sports Centre di Changzhou l’ultimo incontro termina 2-1 per il Qatar decretando l’eliminazione delle furie rosse al primo turno. Il tecnico italiano Massimiliano Maddaloni non è riuscito nella storica impresa.

SINTESI QATAR U23 – CINA U23

In un match iniziato con il vento a favore, la Cina perde un importante confronto. Al 3′ del primo tempo i padroni di casa subito in vantaggio con il gol siglato da Junsheng Yao centrocampista dello Meizhou Hakka su assist di Deng. Tutto procede bene fino al 41′ quando He Chao si fa espellere e lascia i suoi compagni in dieci. L’inferiorità numerica si fa notare subito e al 44′ arriva il pareggio del Qatar a cura di Almoez Ali. Sul risultato di pareggio termina il primo tempo. Il secondo tempo di gioco parte con una serie di ammonizioni in rapida successione per la squadra cinese decisamente in affanno e nervosa. Al 77′ purtroppo la beffa, arriva la doppietta firmata Almoez Ali e il Qatar passa in vantaggio. I minuti passano e la Cina non trova più la possibilità di pareggiare la partita e continuare a sperare nella qualificazione. Troppo netta la differenza di personalità tra le squadre. Il possesso palla ha premiato il Qatar che conclude il suo girone a punteggio pieno. La Cina termina qui il suo cammino. Nell’altra partita del girone A, l’Uzbekistan ha battuto l’Oman per 1-0 assicurandosi il passaggio del turno. Anche un pareggio agguantato all’ultimo non sarebbe stato sufficiente per portare la Cina agli ottavi di finale dell’Asian Cup.