Pjaca, l’oggetto del desiderio

marko pjaca

Tutti vogliono Marko Pjaca. Il ventenne esterno offensivo, ma all’occorrenza può giocare anche dietro le punte, è sui taccuini delle maggiori squadre italiane ma non solo. La Dinamo Zagabria però sotto i venti milioni di Euro non ascolta neanche offerte, ed ecco che quindi per il giocatore si è scatenata una vera e propria asta con trattative e mediazioni ad oltranza. Facciamo un piccolo resoconto della storia. La prima squadra a mettere gli occhi su Pjaca è stata l’Inter che nella scorsa stagione l’ha monitorato a lungo. I nerazzurri potevano prenderlo ad una cifra inferiore da quella attuale ma, causa le trattative del passaggio societario, i tempi si sono allungati ed intanto il ragazzo ha mostrato durante l’Europeo francese tutto il suo potenziale attirando l’attenzione di altri grandi club e facendo lievitare così il costo del suo cartellino. La Juventus anche quindi ha fatto un serio pensierino sul giocatore ma poi la dirigenza bianconera non ha affondato il colpo probabilmente perchè alla ricerca di un profilo più esperto ed affermato.

Scatto Milan

Come un fulmine poi è arrivata nei giorni scorsi la clamorosa svolta : il Napoli piomba sui due Marko della Dinamo Zagabria, Pjaca e Rog, mettendo sul piatto un’offerta da 35 milioni. Due talenti in un colpo solo ma oltre le parole poi non sono seguiti i fatti con la telenovela che quindi continua. Marko Naletilic, agente di Pjaca, è quindi volato in Germania per parlare con il Dortmund ma anche qui è tornato con nulla di concreto in mano. Ecco però piombare con un blitz vecchia maniera Adriano Galliani, che vola a Zagabria offrendo 20 milioni per l’esterno e trovando così la disponibilità del club. Il problema a questo punto è nelle volontà del giocatore che vorrebbe disputare almeno l’Europa League la prossima stagione, cosa che il club rossonero non può garantire. Riuscirà l’abile Galliani a convincere Pjaca ? La risposta nella prossima puntata.