Mercato Inter, cosa manca a Mancini

mercato inter

Mercato Inter appena iniziato ma già a buon punto. Per loro fortuna infatti i nerazzurri non hanno bisogno dell’ennesima ricostruzione e rivoluzione estiva ma solo dei giusti ritocchi mirati. Se Mancini qualche mese fa chiedeva per la stagione ventura tre acquisti di spessore per colmare il gap non tanto con la Juventus ma almeno con Napoli e Roma. L’obiettivo meneghino infatti, come sottolineato più volte sia dal tecnico che dalla nuova proprietà made in Cina, per il campionato che inizierà a fine agosto è quello di finire tra le prime tre della graduatoria ritornando così in Champions League. Lo scorso campionato, che al girone d’andata vedeva l’Inter laurearsi campione d’inverno, sembrava che il traguardo potesse essere alla portata ma un febbraio e marzo disastroso ha fatto scivolare i nerazzurri in quarta posizione che comunque garantirà la partecipazione alla prossima Europa League.

Mercato Inter , difesa ok

La difesa nerazzurra, autentico punto di forza nel girone d’andata mentre troppo distratta in quello di ritorno, è comunque il reparto che garantisce maggior affidabilità. Samir Handanovic tra i pali è uno dei migliori al mondo nel suo ruolo e davanti a lui le opzioni non mancano. Attualmente come centrali di difesa ci sono i titolari Miranda e Murillo, la prima riserva Juan Jesus e i rientranti dai prestiti Ranocchia e Andreolli oltre al giovane Yao che però sembra destinato ad andare a fare esperienza altrove. Come terzini ci sono D’Ambrosio, Nagatomo, Santon e i nuovi acquisti Ansaldi e Caner Erkin. Se dovesse partire Murillo ed arrivare Garay poco dovrebbe cambiare tranne che per il buon conguaglio che dovrebbe arrivare nelle casse nerazzurre

Centrocampo e attacco da completare

Dato per scontato che Mancini opterà la prossima stagione per il modulo 4-2-3-1 come cerniera di centrocampo attualmente ci sono i titolari Medel e Kondgobia e l’alternativa Felipe Melo. Brozovic può giocare nel duo ma, oltre ad essere con la valigia in mano, il tecnico di Jesi lo vede più come trequartista così come ha giocato in nazionale. Ed è proprio qui che il Mancio aspetta il grande colpo, sognando Yaya Tourè con Witsel in alternativa. In avanti, con Icardi, Perisic ed il nuovo Banega sicuri del posto c’è da completare con un esterno destro. In rosa ci sono Brozovic, Eder, Biabiany, Palacio e Jovetic ma anche qui dal mercato i tifosi aspettano il grande acquisto (Pjaca ?) per presentarsi molto competitivi ai nastri di partenza.